Salute Mentale, dal Rapporto 2020 alle carenze del Pnrr: quali riflessioni sul futuro?

Il recente Rapporto sulla Salute Mentale 2020 ha raccontato di un abbassamento della richiesta di prestazioni a causa della pandemia: nel 2020 l’utenza dei Dipartimenti di Salute Mentale ha superato le 700.000 unità, mentre nel 2019 si superavano le 800.000 unità. Uno dei segnali d’allarme che devono far riflettere su molte criticità del sistema.

Nello spazio di “Salute in Rete” affrontiamo così il tema complesso della Salute Mentale, peraltro urgente e attuale nel panorama post emergenziale legato al Covid e in riferimento alle scarse risorse previste dal Pnrr. Lo facciamo in compagnia del dottor Giovanni Giusto, Referente per la Psichiatria di Confcommercio Salute, Sanità e Cura e tra i massimi esperti del settore in italia.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email

Altri video

Iscriviti alla Newsletter