E’ datata 13 settembre 2022 la firma del nuovo CCNL per il personale dipendente del settore assistenziale, socio-sanitario e delle cure post intensive, tra Confcommercio Salute, Sanità e Cura – assistita da Confcommercio-Imprese per l’Italia, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil.

QUI il testo integrale dell’articolato.

La sfida che anima da sempre il lavoro di Confcommercio Salute, Sanità e Cura è quella di promuovere un cambio di paradigma nell’approccio culturale e operativo nell’ambito dei LEA, in cui strutture e operatori possano essere parte integrante di un processo di crescita efficace ed efficiente.aveva sottolineato, a margine della firma, il presidente di Confcommercio Salute Luca PallaviciniAll’interno di questa missione è essenziale favorire la valorizzazione di chi investe in qualità e sicurezza, intendendo il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro non solo come fonte normativa attraverso cui definire le regole del rapporto di lavoro ma anzi e soprattutto come la base per la crescita e lo sviluppo di un intero settore”.

Tra i principali obiettivi dell’intesa: uniformare i trattamenti economici e normativi per gli addetti del settore socio-sanitario-assistenziale e delle cure post intensive; ricondurre in un unico alveo contrattuale applicativo le forme spurie di contrattazione; contrastare forme emergenti di dumping contrattuale presenti nel terzo settore di natura privatistica.

L’analisi della Scuola di alta formazione di ADAPT

Un documento dalla forte matrice valoriale, sociale e solidale, dettagliato efficacemente all’interno dell’analisi sviluppata nel Bollettino ADAPT n. 6 del 13 febbraio 2023, a firma di Ruben Schiavo della Scuola di Dottorato di ricerca in Apprendimento e Innovazione nei contesti sociali e di lavoro ADAPT, Università degli Studi di Siena.

QUI l’approfondimento completo.

L’analisi è inserita nei lavori della Scuola di alta formazione di ADAPT per l’elaborazione del Rapporto sulla contrattazione collettiva in Italia: un importante lavoro contenente analisi contingenti e longitudinali sui contenuti dei contratti collettivi nazionali e di secondo livello, raccolti e catalogati nella Banca Dati ADAPT.

Iscriviti alla Newsletter