RESTART Liguria: gli spunti del Panel Salute e la proposta di CSSC sulla domiciliarità diffusa

Quella di lunedì 20 dicembre è stata una giornata importante a Genova, in occasione del convegno “RESTART Liguria, le risorse del PNRR” utile ad approfondire un tema cardine per programmare il futuro della regione e più nel complesso dell’intero Paese.

L’evento ha messo in luce dettagli, sfide e opportunità da cogliere in tutte le 6 missioni del PNRR, con l’attenzione alta e prioritaria a “Missione 6” e ai temi della Salute, affrontati all’interno del Panel 1 che ha aperto i lavori.

Molti i contributi di rilievo, tra cui quello del presidente di Confcommercio Salute, Sanità e Cura Luca Pallavicini, che si è soffermato sui progetti di domiciliarità diffusa come strumento utile e fulcro dell’integrazione socio sanitaria in futuro, senza mai dimenticare l’importante principio dell’umanizzazione degli interventi.

Nel video riassuntivo del Panel Salute sono presenti anche gli interventi di Andrea Costa (Sottosegretario di Stato al Ministero della Salute), Giuseppe Profiti (Coordinatore della struttura di missione per gli interventi del sistema socio sanitario regionale), Giovanni Toti (Presidente e Assessore alla Sanità di Regione Liguria), Luigi Carlo Bottaro (Presidente Federsanità Anci Liguria) e Francesco Berti Riboli (Presidente Confindustria Sanità Genova).

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email

Altri video