Regione Liguria e neo assessore alla Sanità: le nostre priorità per il socio sanitario

Un’occasione di approfondimento importante sulle principali criticità della macro area del socio sanitario in Liguria, a cui dedicare maggiore attenzione da parte del nuovo assessore alla Sanità della Regione. E’ stato il focus che ha visto protagonista, ai microfoni di Primocanale, il presidente di Confcommercio Salute, Sanità e Cura Luca Pallavicini.

Tra le prime indicazioni quella di dare continuità a una serie di riforme già avviate dal presidente Toti, oggetto di confronto e discussione all’interno dei Tavoli Regionali che già nelle prossime settimane coinvolgeranno i rappresentanti di Confcommercio Salute su più tematiche quali Anziani, Disabilità e Riabilitazione, Salute Mentale, Dipendenze e Laboratori.

Occorre far crescere ulteriormente l’attenzione verso il settore – ha sottolineato PallaviciniServono regole certe per un mondo che fornisce un grande supporto al servizio pubblico e che da tempo insiste sull’importanza dei temi legati alla qualità e professionalità dei servizi erogati”.

Le priorità oggi sono senz’altro legate al caro energia e alla revisione delle regole dell’accreditamento. “Noi ci siamo e ci saremo – prosegue Pallavicini – e lo spirito collaborativo con la Regione prosegue. Rappresentiamo un mondo ampio, che ha operato con grande professionalità ed efficienza anche nel periodo pandemico, che oggi va mantenuto al centro nel dialogo con le istituzioni”.

Potrebbe interessarti anche

News

Cover stories

Iscriviti alla Newsletter

BEST ITALIAN HEALTH CARE AWARDS 2023

Un premio per rilanciare e ripensare il settore: le Eccellenze italiane del socio sanitario