Obbligo mascherine in Rsa, studi medici e ambulatori fino al 30 aprile: la circolare del Ministero

Nuova circolare del Ministero della Salute, diramata il 1 gennaio 2023, che aggiorna e sostituisce quella del 29 dicembre scorso (qui i dettagli), ad oggetto: Aggiornamento Circolare “Interventi in atto per la gestione della circolazione del SARS-CoV-2 nella stagione invernale 2022-2023”.

La novità più importante rispetto al documento precedente è la proroga fino al 30 aprile 2023 dell’uso di dispositivi di protezione delle vie respiratorie per i lavoratori, gli utenti e i visitatori delle strutture sanitarie, socio-sanitarie e socio-assistenziali, comprese le strutture di ospitalità e lungodegenza, le residenze sanitarie assistenziali, gli hospice, le strutture riabilitative, le strutture residenziali per anziani, anche non autosufficienti, e negli ambulatori e studi medici.

“Sebbene l’evoluzione della pandemia sia allo stato attuale imprevedibile – si legge nella circolare – il nostro Paese deve prepararsi ad affrontare un inverno in cui si potrebbe osservare un aumentato impatto assistenziale attribuibile a diverse malattie respiratorie acute, prima fra tutte l’influenza, e alla possibile circolazione di nuove varianti di SARS-CoV-2, determinato anche dai comportamenti individuali e dallo stato immunitario della popolazione”.

Qui il testo integrale della nuova circolare.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email

Potrebbe interessarti anche

News

Cover stories

Iscriviti alla Newsletter